Home San Carlo - Colosso di San Carlo Borromeo
Sito ufficiale del Colosso di San Carlo Borromeo ad Arona sul Lago Maggiore. La Statua è alta circa 35 metri, altezza che può essere raggiunta salendo all’interno del Sancarlone, fino alla sua sommità. Attraverso alcuni gradini a chiocciola e poi una ripida scala alla marinara con protezione, si sale infatti fino alla testa del santo osservandone al contempo la struttura interna. Da qui è possibile guardare all’esterno tramite alcuni fori corrispondenti agli occhi, le narici, le orecchie del santo. Altre finestre si aprono all’altezza delle spalle consentendo di affacciarsi e di godere del notevole panorama circostante.
Statua di San Carlo, colosso di san carlo borromeo, sancarlone, Collegiata di Santa Maria Nascente, città di Arona, Chiesa dei Santi Martiri, Salire all’interno della statua, Sancarlone, Lago Maggiore, Rocca di Angera, statua più alta del mondo, Chiesa di San Carlo
15688
home,page,page-id-15688,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-9.5,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

tra le statue più alte del mondo

Visita al colosso

di San Carlo Borromeo

Tramonto sul Lago Maggiore
LA STATUA
E LA CITTÀ DI ARONA

La Statua di San Carlo fu edificata ad Arona,

città natale del Borromeo,

dopo la sua canonizzazione ed in onore

della grandezza dell’arcivescovo milanese:

per circa due secoli fu

la statua più alta al mondo.

Ad Arona sono molti altri i luoghi legati

alla figura del santo: la Rocca dove egli nacque,

oggi splendido parco panoramico

con i resti della perduta fortezza;

la Collegiata di Santa Maria Nascente

dove fu battezzato, ricca di preziosi capolavori;

la Chiesa dei Santi Martiri

dove celebrò la sua ultima Messa

prima del rientro a Milano, dove morì di febbre

la sera del 3 novembre del 1584.

Interno della Statua di San Carlo Borromeo ad Arona sul Lago Maggiore
UNO SGUARDO ALL’INTERNO
DEL COLOSSO DI SAN CARLO

Salire all’interno della statua

si può ed è un’esperienza incredibile.

Il colosso misura un’altezza di circa 35 metri,

che il visitatore può raggiungere

salendo fino alla sommità del Sancarlone.

Attraverso alcuni gradini a chiocciola e poi

una ripida scala alla marinara con protezione

si sale infatti fino alla testa del santo,

osservandone al contempo

la struttura interna.

Da qui è possibile guardare all’esterno

tramite alcuni fori corrispondenti agli occhi,

le narici, le orecchie del santo.

Altre finestre si aprono all’altezza delle spalle

consentendo di affacciarsi e di godere

del notevole panorama circostante.

Chiesa di San Carlo Borromeo
IL PARCO DELLA STATUA
E LA CHIESA SUL COLLE

Al parco della Statua di San Carlo

possono accedere tutti i visitatori

muniti di ticket d’ingresso.

In biglietteria è possibile acquistare

l’accesso fino al terrazzo del colosso

o la salita interna fino alla sua sommità.

Il terrazzo, munito di cannocchiali panoramici,

offre una meravigliosa vista sul

Lago Maggiore e sulla Rocca di Angera.

All’interno del Parco, all’ombra di alberi secolari,

si trovano zone attrezzate per il picnic.

Previa prenotazione è consentito ai gruppi

di sostarvi per consumare il pranzo al sacco.

Contattando la biglietteria della Statua è possibile

inoltre prenotare presso la Chiesa di San Carlo,

la celebrazione della Santa Messa.

Prima dell’accesso all’interno

è possibile consultare il regolamento

ARONA PER IMMAGINI